Oggi a Frosinone, domenica a Pontecorvo

Dal territorio per il Territorio, con questo slogan continua la nostra campagna elettorale

Sono due gli importanti eventi del fine settimana: venerdì alle ore 18:30 a Frosinone, in Via Marittima 121, inaugureremo il comitato elettorale a Frosinone. “Ci tenevo molto ad avere subito un comitato elettorale attivo nel capoluogo. Oltre l’evidente importanza politica, è, per me, un sentito gesto di ringraziamento verso il Comitato di Possibile di Frosinone con il quale da anni collaboro proficuamente. Devo molto ad ognuno di loro sia in termine di affettivi, sia in termini di formazione politica. Un sincero ringraziamento va anche al Consigliere Comunale, Stefano Pizzutelli, per la disponibilità e la stima che ha sempre dimostrato nei miei confronti. Tornando sui temi ambientali risulta del tutto evidente la gravissima situazione che colpisce Frosinone e a cui l’amministrazione Ottaviani non ha saputo e probabilmente voluto porre alcun rimedio. C’è bisogno di una vera e propria rivoluzione verde per migliorare la vivibilità della città”.

Domenica alle 18:30 a “Piazzale Porta Pia”, per i pontecorvesi “La Villetta”, invece, sarà la volta di Pontecorvo. “Per tanti anni, Pontecorvo, è stata la mia seconda casa: ho frequentato il Liceo qui ed ho svolto attività sportiva per più di 10 anni. Ho imparato a conoscere questa città: la sua strategicità nel sud della Provincia di Frosinone, le sue potenzialità e i suoi tanti e gravi problemi ambientali che condivide con il comprensorio vicino. Nell’occasione desidero spiegare ai cittadini i punti programmatici della lista Europa Verde ma soprattutto calarli nella realtà territoriale. Bisogna insistere sull’importanza cruciale di queste elezioni europee: il futuro prossimo dell’Italia passerà proprio da questa consultazione, le possibilità di sviluppo e di innovazione sono correlate alla capacità di attrarre fondi europei. Anche in questo caso mi sento di dover fare dei doverosi ringraziamenti: al portavoce del Comitato Locale di Possibile, Davide Luzzi, e allo storico e sempre attivo rappresentante dei Verdi, Maurizio De Vincenzis.

Scrivere Umberto Zimarri sulla scheda elettorale significa dare un voto a chi conosce il territorio, a chi da anni ha lavorato per la tutela e la salvaguardia ambientale, a chi è e sarà sempre a disposizione di tutti i cittadini e delle realtà associative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.